Il nostro manifesto

  • Avanguardia
  • Cultura
  • Territorio

Avanguardia

Nel DNA della famiglia Marchesini e di conseguenza dell’azienda c’è sempre stata la ricerca, la spinta verso l’innovazione, uno sguardo rivolto al futuro.
Fondazione Marchesini ACT eredita questo desiderio di Avanguardia, concretizzandolo a favore della comunità. C’è molto da scoprire che può rendere il domani migliore, in modo particolare in questo periodo di emergenza globale: guardiamo al futuro per portare speranza nel presente.

Cultura

La Cultura è il fondamento di un domani solido e non fragile: genera inclusione attraverso il sapere, definisce la diversità come valore e arricchimento reciproco.
È conoscenza teorica ma è anche cultura tecnica, che viene tramandata nel tempo e che è espressione della professionalità e della specializzazione. Come Fondazione vogliamo creare più occasioni di condivisione della/e Cultura/e, soprattutto a favore delle nuove generazioni.
È una sfida in un’era digitale dove tutto il sapere sembra a disposizione di tutti, ma dove c’è ancora molto da fare perché la società ne tragga davvero beneficio.

Territorio

“To ACT” con il doppio significato di “agire” e “interpretare” riporta allo scopo di assumere un “ruolo attivo” all’interno della società, agendo per offrire supporto al Territorio in modo coerente e strutturato.
Oggi Territorio è non soltanto la comunità locale dove il Gruppo è cresciuto come impresa, ma in generale quello nazionale e globale, favorendo così integrazione, sinergie e sviluppo economico.

La nostra Mission

Da tempo il Gruppo Marchesini porta avanti una serie di iniziative di solidarietà che nel corso degli anni sono diventate sempre più cospicue e rilevanti: la Fondazione si prende carico di queste attività, con lo scopo già per il 2021 di impegnarsi per affrontare la pandemia con stanziamenti a favore di mense, dormitori e, in generale, interventi che possano offrire beni primari, per poi guardare alle esigenze sanitarie e al mondo della cultura tecnica.
Stiamo attraversando la più grande crisi dal dopoguerra, già ora in tanti chiedono aiuto. La Fondazione vuole essere uno strumento concreto per offrire supporto al territorio in modo coerente e strutturato.
La Fondazione ha ottenuto il riconoscimento del Runts (registro unico nazionale del terzo settore) e pertanto è attiva nell’erogazione dei contributi, con la denominazione di Ente del Terzo Settore (Ets).

I fondatori

La Fondazione nasce per mano di Valentina Marchesini – attuale Direttore Risorse Umane dell’azienda – , Gaia, Matteo e Michelangelo Marchesini, tutti esponenti della terza generazione dell’azienda.
Al parterre dei soci si aggiungono Maurizio e Marco Marchesini – con le rispettive mogli, Marinella e Catia – e Marchesini Group S.p.A.

Il CdA della Fondazione è composto da Valentina (Presidente), Gaia, Matteo, Michelangelo Marchesini e Simonetta Saliera.

La gestione operativa della Fondazione è affidata al Direttore Fabio Sabatini.